blog, elucubrazioni, liber-azioni, ma mi faccia il piacere!, politically scorrect, politica, attualità, personal, governo, opposizione, libertà, stupidaggini MinervAblog | Il Cannocchiale blog
.
Annunci online

liber-azioni ed elucubrazioni varie
DIARI
16 giugno 2011
Anatomia di un'incazzatura, una grande incazzatura

Sono incazzata, tanto.

Il fatto che io sia realmente incazzata è un evento assai raro. Il mio limite di sopportazione è molto alto, quindi per far sì che esso venga superato c'è bisogno di una causa valida, validissima.

Non starò qui a disquisire sulle motivazioni alla base della funesta ira che mi ha colta, forse farlo mi farebbe solo ulteriormente incazzare.

La cosa più brutta è che in questo caso non posso prendermela con nessuno, nemmeno con me stessa. La mia arrabbiatura non è stata causata da nessuno, è colpa degli eventi e contro alcuni eventi purtroppo non si può nulla.

Potrei prendermela col destino o con qualsiasi altra entità astratta sia responsabile delle cose che accadono, ma a che servirebbe? Il destino, o eventualmente un suo surrogato, non puoi insultarlo, nemmeno mandarlo a quel paese. E allora come ci si sfoga? Turturando le persone che ti stanno affianco a furia di chiacchiere per cercare parole di conforto? Già fatto stanotte, ma non è che abbia funzionato tantissimo: sono incazzata lo stesso.

Se poi all'incazzatura ci aggiungi anche i "condizionamenti ormonali" a cui noi donne siamo soggette in alcuni periodi del mese è proprio la fine. Si sa, durante certi giorni le donne sono più nervose ed io, tanto per non farmi mancare niente, mi trovo proprio nel bel mezzo di quel maledetto scombussolamento ormonale. Fossi al posto di chi leggerà questo post, arrivata qui ci starebbe tutto un bel "E stì ca...voli!" pronunciato ad alta voce. Quindi se volete ditelo, avete ragione...con questi discorsi sono più fastidiosa di una pubblicità per assorbenti.

Devo trovare un modo per sfogarmi: mi do allo Yoga oppure mi fumo un intero pacchetto di sigarette tutto in una volta? Chissà quale rimedio è più efficace...

Si accettano suggerimenti su come sbollire la rabbia. Se qualche anima pia conoscesse metodi comprovati ed avesse la bontà di passarmi qualche dritta gliene sarei estremamente grata.


musica
3 marzo 2011
La cantantessa Consoli ed il coraggio del libero pensiero


<<Più che con le Ruby e Berlusconi, ce l'ho con i loro genitori e con chi lo vota, con gli ignoranti contenti di vedere immondizia in televisione>>, così Carmen Consoli esprime il proprio pensiero intervistata sulle pagine dell'Unità.

Nell'ultimo singolo AAA Cercasi, estratto dalla raccolta Per niente stanca, la cantautrice catanese canta il problema della mercificazione del corpo femminile e della degradata immagine delle donne.

'Donne oggetto' che, per la cantantessa, <<non sanno fare nient'altro, la loro mancanza di qualsiasi talento artistico è così evidente che nell'ultima strofa della canzone mi domando se per caso non siano più interessate all'astrofisica>>.

Parole forti e pungenti, la cui lucidità ed il cui realismo dovrebbero far riflettere quelli che ancora si ostinano a non voler guardare in faccia la realtà.

La Consoli prosegue affermando: <<Dobbiamo liberarci senza aspettare il liberatore, facendo diventare la nostra storia un'arma, anzichè trascinarcela appresso come un fardello da cui non sappiamo trarre vantaggio. [...] Di sicuro faremo poca strada se non ripartiremo dalla cultura. Anche se mi rendo conto che, nell'Italia di oggi, noi che vorremo conoscere e migliorarci passiamo per bastardi e cretini. Io sono cretina, tu sei cretino, voi dell'Unità siete tutti cretini>>.

Se è davvero così, se siamo davvero considerati cretini, allora non redimetemi: voglio rimanere cretina fino alla fine dei miei giorni!

Questa intervista all'artista siciliana dimostra che, in un'Italia politicamente ed intellettualmente allo sbando, c'è ancora chi sa pensare con la propria testa e chi non ha paura di essere libero...grazie Carmen!


-MinervA-

sfoglia
maggio       

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

blog letto 1 volte

Perchè Minerva? Perchè simbolo di saggezza e sapienza, dea capace di governare guerra ed attività intellettuali al contempo, protettrice delle arti e creatrice della musica. Moderazione e forza unite in un unico spirito. Certo...non sono una dea greco-romana e non racchiudo in me cotante virtù, ma considerate la scelta dello pseudonimo una sorta di invocazione alla divinità, proprio come gli autori dell'antichità avrebbero fatto nel tentativo di trarre la miglior ispirazione possibile per le loro opere. Allo stesso modo spero che le virtù della dea in questione mi siano utili nella stesura quotidiana (o semi-quotidiana) di questo blog.
Uploaded with ImageShack.us
BlogItalia - La directory italiana dei blog
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001
Licenza Creative Commons
MinervA Blog is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non opere derivate 2.5 Italia License.
Based on a work at minervablog.ilcannocchiale.it.
Permissions beyond the scope of this license may be available at http://minervablog.ilcannocchiale.it.



Licenza Creative Commons
MinervA Blog is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non opere derivate 2.5 Italia License.
Based on a work at minervablog.ilcannocchiale.it.
Permissions beyond the scope of this license may be available at http://minervablog.ilcannocchiale.it.